25 July 2017

Đoković vince gli Open d’Australia: grande Nole!

Giovedì 3 febbraio 2011

Domenica scorsa Novak Đoković si è aggiudicato per la seconda volta gli Open d’Australia, il torneo del Grande Slam che aveva già vinto nel 2008, primo serbo nella storia.

Nole ha disputato un ottimo torneo, dimostrandosi superiore a tutti e concedendo agli avversari un solo set. È vero, il Numero Uno al mondo Rafa Nadal era già stato eliminato a sorpresa da Ferrer agli ottavi, ma la semifinale contro Federer è stata spettacolosa: 7–6, 7–5, 6–4.

La finale di Melbourne contro lo scozzese Andy Murray poi non ha avuto storia: 6–4, 6–2, 6–3. Bravo Majstore!

Sugli spalti molti serbi (emigrati) che hanno sicuramente goduto delle gesta del loro idolo. In tribuna, insieme al suo clan, anche la deliziosa Ana Ivanović, tennista serba ora leggermente decaduta (in questo torneo è uscita al primo turno), nonché amica di Nole.

Speriamo che a 23 anni Đoković stia finalmente maturando e che in futuro rappresenti una seria e costante alternativa al duopolio Nadal/Federer. Nonostante questo successo Nole è rimasto Numero Tre al mondo nella Classifica dell’ATP, dietro ai due mostri sacri.

È un periodo d’oro per il serbo. A settembre era arrivato in finale a Flushing Meadows (poi sconfitto da Nadal). Il 5 dicembre l’apoteosi: la conquista della Coppa Davis con la Serbia proprio alla “Beogradska Arena”, qualcosa di inimmaginabile. Qui il racconto della finale contro la Francia.

Qui invece la storia di come negli ultimi anni la Serbia sia incredibilmente diventata «il Paese del Tennis».

Comments

  1. … e Clerici non ci è andato giù leggero neanche questa volta su Repubblica.
    Al solito dice che i serbi tifano da stadio di calcio e contro l’avversario, se è vero
    ha ragione a farlo notare, anche a me piace il coinvolgimento “retrò” del pubblico,
    ma il tono che usa è sempre pesantino… cmq stesse critiche le fa da anni
    anche al pubblico italiano veh.

Lascia un commento

*