25 July 2017

Già a Barna. Il Barça e il Madrid senza problemi in Champions. Il Clásico si avvicina

Giovedì 25 novembre 2010

Ormai da qualche giorno mi trovo a Barna (il nomignolo della città di Barcelona, mentre Barça è quello della squadra).

Si avvicina sempre di più il Clásico, l’attesissimo derby di Spagna FC Barcelona-Real Madrid di lunedì prossimo. In realtà c’era ancora un tramite da passare, la giornata di Champions. Sul quotidiano Sport Messi infatti avvisava di concentrarsi prima sulla Champions e poi sul resto.

Martedì sera il Madrid si presentava all’“Amsterdam ArenA” già qualificato e ha fatto polpette (0-4) del malcapitato Ajax, brutta copia dello squadrone che sfornava talenti che era un volta. Ennesima polemica con Mourinho negli ultimi minuti della partita: Sergio Ramos e Xabi Alonso si sono presi apposta la seconda ammonizione della partita (con conseguente espulsione), terza generale, in modo da scontare la squalifica nell’ultimo, inutile turno e arrivare puliti agli ottavi. In tv si è visto benissimo che il secondo portiere del Madrid Dudek ha passato l’ordine della panchina a Casillas e Iker ai giocatori. Ma nelle interviste del dopopartita Mourinho ha negato dicendosi anzi contrariato per l’accaduto. L’UEFA ha aperto un’indagine sull’accaduto.

http://www.youtube.com/watch?v=cLCOgVUWPCg

Il Barça invece è passato per 0-3 all’“Olimpico” di Atene. Quello stesso stadio, ancora senza tale denominazione né copertura), fu teatro di una delle peggiori sconfitte della storia recente blaugrana, il 4-0 della finale di Coppa Campioni del 1994 contro il Milan di Capello, quando Cruijff bisogna dirlo sbaglio la tattica.

Nonostante i fantasmi, non ci sono stati problemi per il Barça che si è imposto per 0-3 sul Panathinaikos con un dominio totale di gioco, anche se all’inizio è stato complicato riuscire a forzare il blocco dei verdi della capitale greca. Come annunciato, Guardiola aveva schierato quasi la squadra titolare (a parte Mascherano per Busquets e Adriano per Abidal, che usciva da un infortunio).

Bellissime tutte le reti, due di Pedro (sempre a livelli molto alti) e soprattutto quella di Messi, frutto di una tipica lunga azione corale di tutta la squadra iniziata proprio dall’argentino; il pallone è passato poi per i piedi di Xavi e Iniesta, per arrivare ad Adriano sulla fascia, cross rasoterra per Messi che ha solo dovuto spingere in rete.

http://www.youtube.com/watch?v=IJxocytaCKA

Quasi a ogni partita ci si ritrova ad analizzare i nuovi record battuti da Messi che sta segnando ormai da 10 partite consecutive: dopo aver superato le 100 reti nella Liga sabato scorso, il gol di ieri è stato il 150º in partite ufficiali del Barça contando tutte le competizioni.

Ora entrambe due squadre si potranno concentrare esclusivamente sulla grande sfida di lunedì.

Intanto, Shakira che passa spesso da Barcelona (si dice siano molto amici con il difensore del Barça Piqué) si è esibita ieri sera un concerto al “Palau Sant Jordi”.

http://www.youtube.com/watch?v=yLGJrVTCXSU

Sempre ieri sera in Coppa Italia (competizione in cui l’Udinese negli ultimi anni è arrivata varie volte in semifinale), la compagine friulana imbottita di primavera ha avuto bisogno di una rete di Floro Flores all’ultimo minuto del secondo tempo supplementare per avere la meglio sul Lecce (2-1, di Chevantón e Corradi su rigore gli altri gol). Speriamo che dai quarti in poi Guidolin metta in campo la squadra titolare.

Comments

  1. Il solito “oppa” Messi… e il solito odioso Mourinho! Spero tanto che lunedì sera il primo possa umiliare a dovere il secondo. Forza Barça!!!
    Buona permanenza e buona partita (di cui attendo adeguato e dettagliato reportage)! 🙂

  2. teribbile la sceneggiata real
    ma dopo aver vissuto l’anno scorso con un misto di trepidazione, ansia e bestemmie la sceneggiata di busquets con thiago motta, mi tengo sufficientemente alla larga da valutazioni etiche.
    proprio il barca che dava quell’idea di un altro livello di calcio, appena si è trovata in difficoltà si è dimostarta dello stesso spessore culturale medio-basso di una terza categora carnica, e devo dire che la cosa mi ha infastidito non poco, per l’enorme stima che avevo per la squadra.
    cmq, spero tanto che si becchi il milan e che gli faccia 20 gol, e contemporaneamente spero di evitare il mou agli ottavi che bemitez gli viene un colpo…

    • alessandrogori says:

      fii, mi fa piacere la tua vis polemica.
      la sceneggiata di busquets e’ stata riprovevole, cosi’ come aprire l’acqua per innaffiare il campo nel dopopartita, e su questo non ci piove (!) ed e’ stato detto e ripetuto. ma si e’ trattato di una reazione a caldo.
      la storia delle ammonizioni bon, chissenefrega, sono solo stati polli perche’ lo potevano fare in modo diverso senza che vedessero tutti la trasmissione degli ordini per poi negarlo nelle interviste, ma non e’ quello il problema.
      invece TUTTI gli atti di provocazione di mourinho sono architettati e pensati scrupolosamente per provocare gli avversari, anche i piu’ piccoli, come succedeva anche in italia.
      trovare il milan di ibra agli ottavi si’, sarebbe proprio il massimo.
      voi ben?
      g

  3. Buona partita! Sai che Matilde ti sarebbe grata di una prima pagina con Messi… magari del martedì dopo una vittoria.
    Oggi è a casa malata dopo una nottataccia (che abbiamo condiviso).

  4. Il solito “ooppa” Messi e il solito odioso Mourinho… Spero tanto che il primo possa umiliare il secondo lunedì sera! Forza Barça!
    Buona permanenza e buona partita, di cui attendo dettagliato reportage! 😉

Lascia un commento

*