24 March 2017

Passo falso del Barça. Il Madrid supera i blaugrana, Valencia sempre primo

Domenica 3 ottobre 2010

Nuovo passo falso casalingo del Barça che ha pareggiato al “Camp Nou” per 1-1 contro il Mallorca dell’ex Michael Laudrup. Sono già cinque i punti persi in casa in tre partite per i blaugrana e Guardiola deve analizzare cosa non funziona.

Messi era al rientro dopo l’infortunio alla caviglia di due settimane fa, ma il Barça non poteva contare su Villa (squalificato dopo l’espulsione a “San Mamés” una settimana fa) e soprattutto su Xavi, affaticato e a rischio di una tendinite. Il centrocampista di Terrassa è una delle chiavi della squadra e le poche volte in cui non gioca la squadra soffre enormemente la sua assenza: i giornali catalani segnalavano che dall’agosto 2006 fino alla finale dei Mondiali Xavi ha disputato 258 partite in 48 mesi, con una media di 5,375 partite al mese, 64,5 a stagione, 22.000 minuti.

Fuori anche Busquets, Guardiola ha fatto giocare Mascherano, Keita e Iniesta a centrocampo e il trio di piccoletti (Messi, Pedro e Bojan) davanti. Il Barça ha iniziato bene con moltissime occasioni senza riuscire però a concretizzarle. Al 20’ golazo di Messi che infila nell’angolino dopo una combinazione con Alves e tacco di Pedro. Sembrava l’inizio di una goleada, ma al 42’ il Mallorca ha pareggiato con un colpo di testa di Nsue sul secondo corner degli isolani.

Nella ripresa il Barça ha dominato il possesso palla, senza riuscire però a incidere. Altra brutta tegola per un infortunio muscolare di Pedro al 77’: solo domani se ne conoscerà l’entità.

http://www.youtube.com/watch?v=aFECWyJiP-0

Ne ha approfittato il Real Madrid che al “Bernabéu” che si è svegliato sotterrando il Deportivo A Coruña con sei reti (a una), di Cristiano (2), Özil, Di María, Higuaín e un autogol. Ora chi terrà più Mourinho. Il Madrid è ora terzo in classifica con 14 punti, uno in più del Barça.

Il Valencia è ancora primo (2-1 all’Athletic) con 16 punti e il Villareal secondo (2-0 al Racing) con 15. Interessante incontro al “Sánchez Pizjuán” dove il Sevilla ha sconfitto l’Atlético per 3-1.

Lascia un commento

*