27 July 2017

Tonfo in casa per il Barça con l’Hércules di Trézéguet

Domenica 12 settembre 2010

Inaspettato tonfo casalingo del Barça contro il neopromosso Hércules di Alicante.

Diverse le possibili ragioni della meritata sconfitta: gioco farraginoso e prevedibile, lenta circolazione di palla, la scelta di Pep di lasciare inizialmente in panchina Xavi e Dani Alves, la forma discutibile di vari giocatori. A parziale scusante c’è da dire che in settimana Messi, Mascherano e Milito e i numerosi nazionali spagnoli si erano sobbarcati in pochi giorni un inutile viaggio fino in Argentina e ritorno.

Nei primi minuti il Barça ha avuto numerose occasioni ma i blaugrana non sono ne hanno approfittato. A sorpresa, invece, al 26’ il paraguayo Valdez ha portato in vantaggio l’Hércules. Nella ripresa sono entrati in campo Xavi, Alves e Pedro, ma la partita non è cambiata, anzi, al 13’ st è arrivato il raddoppio degli alicantini con lo stesso Valdez.

http://www.youtube.com/watch?v=sem7eZxoTxo

L’Hércules è la nuova squadra di David Trézéguet che ha deciso di trasferirsi ad Alicante, città da cui è originaria sua moglie: pochi giorni fa l’ex juventino ha rivelato che in due occasioni fu sul punto di trasferirsi al Barça, una quando Laporta vinse le elezioni (2003) e l’altra quando sulla panchina blaugrana arrivò Guardiola (2008). Nato a Rouen nel 1977 da genitori argentini di origine francese, forse non tutti sanno che in realtà il nazionale francese è cresciuto in Argentina ed è tifoso del Boca. Giocò nelle giovanili nel Platense prima di essere acquistato, ancora diciottenne, dal Monaco, da cui nel 2000 lo prelevò la Juventus.

Per il Barça è la prima sconfitta casalinga nella Liga dal maggio 2009, sedici mesi fa. Se, come si spera, si tratterà di un capitombolo isolato è meglio che sia capitato subito, anche come un monito per il futuro: se non si gioca al meglio, anche con una neopromossa non si scherza. Lo stesso è accaduto lo stesso due anni fa, all’esordio di Guardiola sulla panchina blaugrana: il Barça perse a Soria contro il modesto Numancia per poi inanellare una lunghissima serie positiva che lo portò a vincere la Liga con l’indimenticabile 2-6 al “Bernabéu”.

Domenica prossima avremo una riprova quando il Barça visiterà il “Vicente Calderón” per affrontare il capolista Atlético Madrid che ha sconfitto l’Athletic Bilbao a “San Mamés” per 1-2.

Sull’altro fronte della barricata, poco convincente esordio casalingo per Mourinho. Un grigio Madrid ha avuto comunque la meglio sull’Osasuna di Pamplona grazie a un golletto di Ricardo Carvalho, trovatosi quasi per caso libero nell’area avversaria al 3’ del secondo tempo. Le merengues hanno un punto di vantaggio sul Barça.

Comments

  1. Grandissimo Trezegol! Nell’attuale Juve spuntata e sputtanata avrebbe fatto ancora comodo, ne sono certo. Ma si sà: quando non fanno parte del progetto… di stazionare a metà classifica o poco più… i giocatori vanno finanche regalati!

Lascia un commento

*