26 July 2017

Grazie ad Al Jazeera inizia una nuova era

Lunedì 11 ottobre 2010

Volete vedere le partite in diretta senza dare i vostri soldi a Sky o Mediaset? L’alternativa esiste.

Era da molte settimane che ci stavo dietro. Già in Sudafrica un amico argentino che vive in Libia mi spiegava che la televisione Al Jazeera con sede a Doha (Qatar), nota per i suoi canali di notizie 24/24, da qualche tempo ha i suoi dieci canali sportivi a pagamento (economico) sul satellite Hotbird, cioè quello principale, su cui trasmettono tra gli altri anche Sky e la piattaforma TivùSat. Con il particolare che la scheda di Al Jazeera costa solamente 50 € per 12 mesi! Questo almeno il costo se comprata in un paese di lingua araba.

Il problema è infatti come averla. L’argentino ha tentennato varie settimane per mandarmi le informazioni e alla fine sarebbe stato troppo rischioso farsela spedire per posta da là. Grazie ad alcuni amici smanettoni ho scoperto che su Internet la preziosa scheda si trova, anche se a prezzo doppio (90-110€). Ma è comunque un affare: per 12 mesi si possono vedere le dirette di Champions e Europa League, dei campionati italiano, spagnolo, francese, brasiliano, argentino, russo eccetera, qualificazioni varie, oltre a svariati avvenimenti sportivi. Rimangono fuori solo la Premiership inglese (ma è inclusa la Coppa d’Inghilterra) e la Bundesliga tedesca. Il commento è in arabo, ma molto spesso anche esiste l’opzione in inglese.

Pochi giorni fa mi è arrivata la scheda e, separatamente, anche il leggischeda (diciamo così) “ViaAccess”, che va inserito nell’apposito sportello del decodificatore (costo 40-50 €). Poi finalmente partite in diretta alla faccia di Sky e Mediaset!

Avrei dovuto muovermi molto prima senza tergiversare e perdermi due mesi di partite, ma tant’è, meglio tardi che mai. Ora sto partendo per un paio di settimane, ma venerdì scorso ho già avuto il piacere di vedere le partite delle qualificazioni agli Europei. Tra i commentatori in lingua inglese si è rivisto Mark Hateley, centravanti dell’ultimo Milan di Giusy Farina (1984-87):

Ma la sorpresa più grossa è venuta dalla partita dell’Italia, con due improbabili opinionisti italiani che parlavano nella nostra lingua (tradotti) in mezzo ad accese discussioni in arabo. Indovinate chi sono:

 

 

Comments

  1. Lo dico io-lo dico io-lo dico io!
    Sono Spillo e Brio!!! 🙂
    Davvero una bella soffiata Ale!!! Del resto, piuttosto che sentire certi commentatori di casa nostra (a tal proposito chiedo: c’è qualcuno che riesce a sopportare Collovati?!? Io azzero il volume o cambio canale…) molto meglio l’arabo!!!
    Buona partita per stasera… mi chiedo per chi farai il tifo quel cininin in più! 😉

  2. Come sai, avevo già avuto modo di sentire il buon Altobelli commentare, asssieme ai colleghi di lingua araba, Udinese-Genoa (!), vedendo il canale di Al Jazeera su internet.
    Onestamente, se me lo avessero raccontato avrei creduto ad uno scherzo…

    • alessandrogori says:

      si, l’avevamo commentato. e anch’io l’avevo gia’ visto, non so dove, ma non avevo ammirato la dinamica delle discussioni incrociate (con traduzioni) in arabo e italiano, e poi con il sostegno (!) di brio…
      g

  3. me ne avevano parlato quest’estate, in periodo di mondiali ma poi me ne son sempre dimenticato (anche se a pilia lo dissi, mi sa…); volete partite gratis online?

    http://ucciocalcio3.altervista.org/

  4. domenico says:

    su quale sito e possibile acquistare la scheda? grazie

Lascia un commento

*