26 July 2017

® Laguna Negra, un altro incontro e ® El Bodegón Fueguino

Venerdì 17 febbraio 2012

A Ushuaia riprendo contatto con la buona tavola.

Prima tappa un’ottima cioccolateria dove servono  un’ottima cioccolata calda, un metodo goloso per ritemprarsi dal freddo che fa fuori. Ma non solo.

 

Si chiama Laguna Negra, un nome che indubbiamente porta bei ricordi (era lo stesso dello spettacolare lago in montagna, vicino Bariloche). Aspettando pazientemente in coda per un tavolo inizio per caso a parlare con una coppia di francesi, anche loro in attesa; quando arriva il tocca il loro turno mi invitano al loro tavolo. Sono reduci da un viaggio in Antartide e ne raccontano meraviglie. Credo sarà un passo da intraprendere in futuro, anche se per il momento risulta ancora inaccessibile per i costi, ma più avanti chissà…

Jean-Pierre mi spiega che lei, Giuliana, è in realtà italiana, arrivata in Francia da giovane e… già me lo sentivo, è originaria di Chions, in provincia di Pordenone. Almeno una volta all’anno vanno in Friuli, anche se colpevolmente non conoscono la Carnia, ma lo faranno in futuro.

Ottima la cioccolata calda della Laguna accompagnata da varie torte.

Fantastiche le cioccolate, anche pralinate, di loro produzione.

Scheda

Laguna Negra

San Martín 513

Ushuaia, Argentina

Tel.: (+54 02901) 431144

Sono presenti anche al Calafate e a Rosario.

Questo il sito

Bodegón Fueguino

Uno dei ristoranti più interessanti di Ushuaia, città estremamente turistica (con le trappole che ne conseguono), è il Bodegón Fueguino situato in una casa storica della città.

Fin da subito l’atmosfera è simpatica. Tra i vari personaggi citati anche sul menu, la Mary (la decana, qui fin dall’apertura nove anni fa), Rulitos, la Tana (Giovanna di Macerata, prima arrivata a Buenos Aires e poi spinta fino a Ushuaia dalla curiosità).

Il menu sprizza energia, in un equilibrio tra prodotti locali (soprattutto l’agnello) e un’elaborazione creativa dei piatti.

Sono incerto su quale birra artigianale alla spina scegliere, ma giustamente me le fanno assaggiare entrambe.

Poi mi arriva nello strano boccale.

Nell’attesa, la classica empanada (argentina) di carne ma semplicemente perfetta.

Quindi il piatto forte. Tra le nove ricette con cordero patagónico, scelgo l’agnello al vino rosso, con purè di zucca. Da leccarsi i baffi.

Per chiudere il bombón de calafate, gelato del famoso frutto locale ricoperto di cioccolato.

 

Scheda

Bodegón Fueguino

San Martin 859,

Ushuaia, Argentina

Tel.: (+54 02901) 431 972

Questo il sito

 

Comments

  1. Giuliana e Jean-Paul says:

    Ciao,

    Stai tranquillo Alessandro, la Carnia e te (?) siete programmati per aprile/maggio 2012. Sei un buono patrono della Carnia e del slow food.

    Aspettiamo le tue impressioni sul Beagle e la Estancia Harberton.

    Continua il tuo bel viaggio. Saluti.

  2. Angelo Sterminatore says:

    Che c’è che dire, ‘NO SPETTACOLO!!!!!!! Tu hai capito tutto!!! Non dico altro!!!

  3. avonde bales. il contatto con la buona tavola non l’hai mai reciso!
    un abbraccio, fra.

    • bon, dai, era stato interrotto per qualche giorno
      😉
      g

    • Ha ragione il Fra….
      Ma speriamo che lui abbia ripreso il suo con l’Udin…Al tuo ritorno dobbiamo organizzare il classico abbinamento “Partita delle ore 18-Cacciatore”, così tutti i contatti vengono mantenuti e rinnovati…
      Saluti ai parenti del Niño, se a Tocopilla ce n’è ancora…

  4. Isabella says:

    Ohhhhh il tuo bel visino tra un cordero e una birra!!!!!

Lascia un commento

*