27 July 2017

Da oggi a Udine Vicino/Lontano, con eventi Balkan

Giovedì 9 maggio 2013

Inizia oggi a Udine la nona edizione di Vicino/Lontano, l’evento culturale che assegna ogni anno il Premio dedicato a Tiziano Terzani. 

110512 Vicino Lontano Foto Alessandro Gori P1030060

Quest’anno il premio sarà consegnato alla polemica figura del finanziere internazionale George Soros, nato in Ungheria come Schwartz György e successivamente naturalizzato statunitense.

In effetti la decisione dei giurati lascia quanto meno perplessi. È vero che l’83enne Soros è autore di numerosi libri sulla crisi della finanza globale e già da anni le sue fondazioni dedicano ingenti fondi alle società aperte e sostengono democrazia e diritti umani in dozzine di paesi. Tuttavia, la sua figura può essere difficilmente accostata a quella di Tiziano Terzani e dei premiati nelle scorse edizioni.

Non si può dimenticare che Soros, tra le altre efferatezze finanziarie, fu il protagonista assoluto di quello che passò alla storia come il Mercoledì Nero: il 16 settembre 1992 le sue speculazioni furono così forti da sbancare la Banca d’Inghilterra che fu costretta a svalutare la sterlina e a farla uscire dall’allora Sistema Monetario Europeo, per non parlare della mega svalutazione che come contraccolpo subì la Lira italiana soprattutto nei confronti del Marco tedesco. Si calcola che solo in quell’occasione Soros guadagnò in poche ore oltre un miliardo di dollari.

Oltre al premio, da oggi a domenica Udine sarà teatro di diversi incontri culturali. Qui si può trovare il programma completo.

Tra gli altri, anche alcuni eventi Balkan. Sabato 11 alle ore 17 presso la Libreria Odòs:

130509 Traffico degli invisibili Vicino Lontano 2013

Venerdì 10 alle 18 presso alla Libreria Friuli:

130509 Buffet Titanik Vicino Lontano 2013

Domenica 12 maggio alle ore 19 alla Chiesa di San Francesco:

130509 Book across Balkans Vicino Lontano 2013

 

Comments

  1. scusa ma su questa polemica mi ci butto. Se Obama ha preso il nobel per la pace… se fossi Soros mi offenderei per aver vinto “solo” il premio Terzani…

Lascia un commento

*