20 January 2018

Il Tribunale dell’Aja stravolge la sentenza di primo grado: i Generali croati Gotovina e Markač sono assolti

Sabato 17 novembre 2012

Sentenza choc all’Aja. Ieri mattina il Tribunale Internazionale per i Crimini di Guerra (ICTY) ha ribaltato in appello il primo giudizio assolvendo a sorpresa i Generali croati Ante Gotovina e Mladen Markač. Nel primo grado il 15 aprile 2011 lo stesso tribunale aveva condannato Gotovina a 24 anni (e Markač a 18) ritenendolo responsabile di otto capi d’accusa, tra i quali crimini contro l’umanità, deportazione, omicidio e persecuzione per i fatti accaduti nella cosiddetta Krajina (il territorio dell’entroterra della Dalmazia in cui vivevano popolazioni serbe) durante l’Operazione Oluja (tempesta) dell’agosto 1995. Anche il defunto Presidente croato Franjo Tuđman era stato riconosciuto come personaggio chiave per la pulizia etnica in quelle zone.

[Read more…]

Il Generale croato Ante Gotovina condannato a 24 anni

Venerdì 15 aprile 2011

Stamattina il Tribunale Internazionale dell’Aja ha condannato il Generale croato Ante Gotovina a 24 anni, Mladen Markač a 18 anni, mentre ha assolto Ivan Čermak per i fatti svolti durante l’Operazione Oluja (tempesta) dell’agosto 1995, durante la quale circa 300mila serbi fuggirono dai territori della cosiddetta Krajina, alcune centinaia furono uccisi e circa 20mila case vennero distrutte. Anche il defunto Presidente croato Franjo Tuđman è stato riconosciuto come personaggio chiave per la pulizia etnica in quelle zone.

[Read more…]

Il Presidente serbo Tadić chiede scusa a Vukovar. Un reportage sulla città martire

Venerdì 5 novembre 2010

Il nuovo traghetto lascia il villaggio di Bač sulla sponda serba del Danubio e avanza lentamente verso Vukovar, che si trova proprio di fronte. Il primo passeggero della nuova tratta (costo un euro) è il Presidente serbo Boris Tadić: sul porticciolo lo accoglie il suo omologo croato Ivo Josipović. Insieme rendono omaggio prima al memoriale croato di Ovčara e poi a quello che ricorda i civili serbi trucidati nella vicina Paulin Dvor.

[Read more…]