26 July 2017

Sorteggio a Monaco: l’Udinese in gruppo con Atlético Madrid, Stade Rennais e Sion (?)

Venerdì 26 agosto 2011

A ora di pranzo si è svolto il sorteggio dei gruppi di Europa League.

All’Udinese sono toccati l’Atlético Madrid (privato del Kun Agüero venduto al Manchester City e di Diego Forlán in procinto di passare all’Inter, ma rinforzato da Radamel Falcao, l’eroe del trionfo in questa stessa competizione con il Porto), i bretoni dello Stade Rennais (sesto lo scorso anno nel campionato francese; ha eliminato la Zvezda nei preliminari) e gli svizzeri del Sion.

In realtà su quest’ultima squadra sembra pendere un punto di domanda: il Celtic, uscito dal Sion, ha presentato una denuncia contro il club svizzero che per una sanzione precedente in teoria non avrebbe potuto comprare giocatori per due anni e invece avrebbe schierato alcuni nuovi acquisti. Attendiamo notizie.

L’Udinese esordirà al “Friuli” contro i bretoni per affrontare poi la prima trasferta in Svizzera (o Scozia).

Tra i “sorteggiatori”, anche il grande Mile Belodedić, caso più unico che raro, vincitore di due Coppe dei Campioni con le uniche due squadre dell’Europa Orientale che l’abbiano conquistata, la Steaua nel 1986 [si veda la storia su Helmuth Duckadam] e ovviamente la Crvena Zvezda nel 1991 [si veda il pezzo celebrativo a distanza di vent’anni].

Eliminazioni illustri

Precedentemente, il ritorno del turno preliminare della manifestazione disputatosi ieri aveva provocato alcune vittime illustri. Sono state eliminate a sorpresa la Roma (dallo Slovan Bratislava), il Sevilla (dal Hannover), lo Spartak Moskva (dal Legia Warszawa) e addirittura entrambe le squadre di Glasgow, Rangers e Celtic (dal Maribor e appunto dal Sion).

Ennesima ecatombe del calcio serbo. Già al momento del sorteggio si poteva immaginare che la Crvena Zvezda sarebbe quasi sicuramente uscita contro il Rennes, formazione molto più attrezzata (due vittorie per i francesi, 1-2 al “Marakana” e 4-0 al ritorno). Ma ha destato scalpore l’inopinata eliminazione dei Campioni del Partizan che affrontavano il Shamrock Rovers, in teoria un turno molto facile, anche e soprattutto dopo l’1-1 in Irlanda. Nel ritorno i grobari sono stati invece bloccati al novantesimo sullo stesso risultato, ma gli irlandesi hanno prevalso nei supplementari, con una rete di O’Donnell al 113’.

Lascia un commento

*