26 March 2017

Partita epica a San Mamés. 150° di Guardiola

Venerdì 7 gennaio 2011

Mercoledì scorso a “San Mamés” si giocava l’ottavo di ritorno della Copa del Rey tra le due squadre che più volte hanno conquistato questo trofeo, l’Athletic (23) e il Barça (25). Prima della pausa natalizia i biancorossi avevano inchiodato la macchina da gol blaugrana sullo 0-0 al “Camp Nou”.

La “Catedral” si presta alle partite epiche. Si è visto che il Barça tornato dalle vacanze non è più la squadra quasi perfetta dell’ultimo mese e mezzo del 2010, ma la fame di titoli dei catalani è rimasta intatta. Sembrava tutto pronto per l’impresa dell’Athletic, sceso in campo con la tipica grinta e determinazione dei baschi. Guardiola faceva giocare dall’inizio Messi (a riposo contro il Levante) con solo un paio di allenamenti nelle gambe, inserendo Keita al posto di Iniesta (entrato poi nel secondo tempo) ma anche le riserve Pinto, portiere di Coppa, e Adriano.

Il miracoloso Pedro stavolta non riusciva nei suoi soliti miracoli e Villa mancato un paio di ghiotte occasioni. La rete è arrivata solo al 75’ quando Xavi ha innescato Messi in area; l’argentino ha difeso un difficile pallone ed ha poi servito l’accorrente Abidal che con un piattone ha trasformato il suo primo gol con il Barça, una rete che vale la qualificazione.

Poco dopo, al 85’, ha pareggiato Llorente.

Gli ultimi minuti hanno visto l’assalto dei baschi, ma alla fine il Barça è passato agli ottavi e l’Athletic è stato eliminato pur essendo l’unica squadra a non essere stata sconfitta in due partite dai blaugrana.

http://www.youtube.com/watch?v=v9r1toBGlbE

Oltre alla 550° presenza di Xavi, ormai solo in vetta alla classifica di tutti i tempi, è stato anche il 150° incontro di Guardiola sulla panchina del Barça: 110 vittorie (73,3%), 27 pareggi e 13 sconfitte, il tabellino, oltre a otto titoli in due anni e mezzo.

Lascia un commento

*