24 November 2017

Seratona con ambiente calcistico, un equivoco e ® L’orso di Terasa Doamnei

Mercoledì 9 maggio 2012

In attesa della finale tra i due Atletici di oggi, ieri sera Bucureşti/Bucarest ha vissuto un’invasione di tifosi in arrivo dalla Penisola Iberica, ma la gran parte erano (almeno per ora) dell’Athletic Club di Bilbao.

® Terasa Doamnei, di nuovo l’urs!

La sera sta ormai scendendo sulla capitale.

Per iniziare ho ritrovato un ristorante con cucina tipica romena che avevamo assaggiato proprio in extremis la scorsa estate, Terasa Doamnei.

Piatti che non è così facile trovare in giro e che faranno forse arricciare il naso a più di qualcuno, ma che per altri rappresentano delle autentiche prelibatezze.

Si inizia con cervella cucinate alla maniera del contadino, con cipolla, peperoni e uova.

Poi i piatti forti del ristorante, la selvaggina locale. Cinghiale (mistreţ) con sughetto e peperoni verdi,

e soprattutto la pietanza a lungo sognata, l’urs (orso), stavolta sotto forma di medaglioni. Ottimo.

Nella locanda c’è anche un gruppo che si aggira per i tavoli a suonare musica romena e non. Assistiamo per la prima volta all’equivoco che si ripeterà nella serata del prepartita. L’attempata cantante si avvicina a un gruppo di baschi e, ahilei, inizia a cantare Que viva España, una scelta alquanto bizzarra considerando i sentimenti che i baschi nutrono nei confronti della spagnolità di cui, evidentemente, molti da queste parti non sono al corrente. I clienti con la txapela si affrettano a segnalare che «questa canzone è per i tifosi dell’altra squadra» e la banda saggiamente ripiega su canzoni tradizionali romene.

La scheda

Terasa Doamnei

Strada Doamnei, Nr. 9

Questo il sito

Netta maggioranza di tifosi dell’Athletic

Anche qui, come in ogni locale pubblico della capitale, si mostrerà la partita.

La situazione è paradossale, alla finale sono giunte due squadre della Liga, con nomi simili e per di più con la stessa maglia (in effetti l’Atlético Madrid venne fondato come succursale dell’Athletic Club) e la gente di qui si ritrova leggermente persa.

Le strade del centro storico e soprattutto i bar che le infarciscono sono piene di gente.

Ma la stragrande maggioranza sono tifosi baschi.

Probabilmente i tifosi dei colchoneros arriveranno direttamente il giorno della partita con i charter, ma per ora la corrispondenza è di 10 a 1; qui l’uno con una giornalista di una qualche televisione romena,

ma la situazione viene subito compensata.

Non sanno la festa che si stanno perdendo.

Un locale è stato addirittura preso “in ostaggio”: si ascolta solo musica basca inframmezzata ogni tre canzoni dall’inno dell’Athletic, per la gioia di molti.

L’oscar per le migliori intenzioni va comunque a quattro tifosi del Manchester United che probabilmente avevano acquistato i biglietti con largo anticipo ma che sono venuti lo stesso fino a qui, e per di più affermano che sosterranno proprio la squadra che li ha eliminati. Potere dell’ascendente dell’Athletic.

Simile la situazione di un ragazzo con la maglia dello Schalke 04, anch’esso fatto fuori dagli uomini di Bielsa.

Ritroviamo altre prove dell’equivoco di cui sopra: un pub che pensando di attirare gente espone le bandiere spagnole: è ovviamente evitato dai tifosi dell’Athletic e si presenta quasi deserto. Forse i gestori stasera cercavano un po’ di tranquillità…

Allo stadio ci sarà da divertirsi.

Comments

  1. AUPA ATHLETIC!

  2. Onestamente, da buon Padre che sono, non saprei se commentare: A. il piatto di cervella cucinate con uova, peperoni e cipolla; B. la sconfitta netta e giusta subita dai baschi ieri sera; C. l’ignoranza clamorosa in geografia ed organizzazione di coloro che sono andati a Budapest invece che a Bucarest come da link citato sopra. Comunque mi rimane una simpatia di fondo per…gli orsi. P.R.

  3. hermosas fotos y la periodista que sale en una de ellas es doblemente hermosa…
    no habia podido escriir antes…amigo mio acabo de terminar mi primera fase de estudios y el sabado he dado mi examen de grado……un abrazo a la distancia…

Lascia un commento

*